A Chieri da 40 anni il tuo ottico di fiducia otticatolomeo@gmail.com

Viso, capelli e occhiali. Scegli quello giusto

La classe e l’originalità si celano nei dettagli, bellissimi nella loro unicità, ancora più speciali nel loro insieme. Non è un caso che il vero trend del 2019 sia quello di abbinare l’eyewear ai capelli e ai particolari del viso. Già, perché nascondere i difetti è vietato: meglio armonizzarli scegliendo le montature migliori e i colori più adatti, per valorizzare non solo il proprio aspetto fisico, ma anche e soprattutto la propria personalità. Ma quali sono i segreti per scegliere l’occhiale giusto?

I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio

Leonardo da Vinci

Già sappiamo che la scelta degli occhiali deve tenere conto in primis della forma del viso. Ma anche i suoi elementi caratteristici, piccoli e grandi, sono importanti. Se la fronte è alta, gli occhiali dovrebbero coprire le sopracciglia e posarsi alti sulla fronte, per diminuire la distanza tra gli occhi e l’attaccatura dei capelli. Chi ha il viso piccolo, viceversa, dovrebbe scegliere montature più sobrie e magari tondeggianti, per ampliare la potenza del proprio sguardo. Occhio anche alle sopracciglia: se sottili e poco folte vogliono una montatura scura nella parte superiore e chiara nella parte inferiore, se folte  possono permettersi colori vibranti. Incredibilmente, anche le rughe d’espressione possono essere nascoste con un occhiale dalle stanghette larghe e la montatura spessa. Le cosiddette guanciotte, le guance piene, si abbinano perfettamente alla linea “occhi di gatto” stile anni Cinquanta, per allungare il viso e definirne meglio i tratti. Ma anche per i capelli c’è qualche diktat da seguire.

Non trascurare il benessere dei tuoi occhi e scegli sempre le lenti più adatte per proteggere il tuo sguardo!

La grande maggioranza delle acconciature non ha bisogno di essere abbinata du un particolare paio d’occhiale, dal momento che l’elemento primario da considerare per scegliere un occhiale è il viso. Tuttavia, la perfezione è fatta di piccole accortezze. Partiamo dal colore dei capelli: se vivace e squillante – come il rosso carminio – o ravvivato da mèches, richiede occhiali più classici ed unicolor, meglio ancora se neri. Se i capelli lisci non creano particolari problemi, quelli molto mossi e ricci richiedono una scelta più minimalista, per scongiurare l’effetto “pesantezza”. Trattare con l’acerrima nemica dell’occhiale, la frangia, è complicato ma non per questo impossibile: evitate di scegliere una linea lunga e diritta, effetto Cleopatra, preferite invece un taglio più sbarazzino e moderno, come ad esempio la frangia laterale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *